Homepage

Mappa del sito

Tratto dal libro "Passi...di sabbia"
di Francesco Vero.

La osservavo come a conoscere sempre di più di lei, come a scolpire dentro di me, ogni minimo particolare, ogni suo gesto ogni suo piccolo particolare.Ero affascinato dalla sua bellezza, ma soprattutto dalla sua dolcezza e dal suo modo di fare, era molto sensuale nei suoi movimenti , traspariva molta femminilità, quella femminilità che a noi uomini è sempre piaciuta nelle donne… ma che purtroppo molte donne hanno pian piano cancellato in loro.

Appuntamento con il destino

Tratto dal racconto:

...sembrava fosse lui a guidare quel treno che tanto aveva atteso,ed ora finalmente la portava li,in quella piccola stazione della quale lui nell'attesa aveva ormai imparato a conoscerne ogni più piccola parte.Ma finalmente ormai mancava poco...pochissimo. Ed eccolo apparire quel treno,quel cuore,quel sogno...Due metri ancora...ed eccolo fermo...
Da quel fermarsi del treno inizio' invece un gran movimento dell'anima. Non capivo più nulla,il cuore in gola,i miei occhi a cercarla ,ogni porta che s'apriva d'ogni carrozza...non sfuggiva al mio sguardo. Mai avevo atteso con si tanta ansia qualcuno, ma lì l'attesa era lei, il mio sogno, il mio cuore. Anche se non avessimo avuto occhi per vederci e trovarci in quell'incontro...i nostri cuori lo avrebbero fatto comunque da soli, come due anime che s'appartengo e che da sole si cercano fino a trovarsi e abbracciarsi. Se anche avessimo chiuso gli occhi...anche il battito dei soli cuori ci avrebbe uniti... 
..ed eccola apparire...un sospiro interminabile mi prende,mi invade .Le corro incontro e lei lo stesso .E' bella,un angelo,un sorriso ed una felicita' indescrivibile. Quell'abbraccio diventa
culmine di tutto...finalmente tutto riprende il proprio posto,stringersi in quell'abbraccio divenne completamento,interezza di più piccola sensazione.
Il mio e suo respiro si univano in una sola sequenza d'amore.La stringevo come a non doverla mai più lasciarla andar via. Le persone ci passavano affianco felici d'essere testimoni di cosi tanto unico e vero amore.Smisi di stringerla forte solo quando dovetti baciarla...e quel bacio divenne respiro dell'anima e del cuore.
I suoi occhi e il suo guardarmi andarono dritti al cuore...

Poesie

Poesie di Francesco Vero

Le più belle poesie di Pensieri e Poesie di @Francesco Vero